IL BLOG DI SCHOLA MUNDI

Schola News: Cronaca di Radio Okapi del giorno dopo le elezioni nella R.D del Congo

Cronaca di Radio Okapi del giorno dopo le elezioni nella R.D. del Congo

traduzione di Schola News

Radio Okapi 31/12/2018 - 09:31

https://www.radiookapi.net/2018/12/31/actualite/politique/elections-2018-debut-du-depouillement-dans-certains-bureaux-de-vote 

Elections 2018 : début du dépouillement dans certains bureaux de vote à Kinshasa

Il conteggio dei voti è iniziato domenica 30 dicembre di sera alle 20 circa (ora di Kinshasa) in alcuni centri elettorali di Kinshasa. Nei comuni di Mont-Ngafula e Selembao, tutto era normale, di fronte a testimoni di partiti e osservatori politici nazionali.

A Mont-Ngafula, gli ultimi 5 elettori hanno partecipato al conteggio anche su richiesta dei presidenti dei seggi elettorali trasformati in uffici di conteggio.

Erano presenti anche osservatori della Conferenza episcopale nazionale del Congo (CENCO) e della società civile.

I risultati delle urne dopo il conteggio sono stati controfirmati da tutti i testimoni e gli osservatori. Ogni seggio elettorale ha pubblicato i risultati non appena i voti sono stati contati prima dei seggi elettorali.

Il destino dei rimanenti voti ha diviso gli agenti della CENI e i testimoni dei partiti politici. Temendo una possibile congestione delle urne dopo la chiusura del conteggio, i testimoni hanno invocato la distruzione delle schede bianche.

Una proposta respinta dagli agenti della CENI che hanno preferito restituire questi voti non utilizzati alla CENI.

Dopo il 2006 e il 2011, i congolesi hanno votato domenica 30 dicembre per eleggere il 5 ° Presidente della Repubblica. Hanno anche scelto i loro deputati nazionali e provinciali. Quasi 39 milioni di elettori erano attesi in oltre 75.000 seggi elettorali per adempiere al loro dovere civico.

Quattro circoscrizioni comprese le città di Beni Butembo e di Beni territorio in Nord Kivu e Yumbi in Mai-Ndombe, secondo l'INEC, sono stati esclusi dal processo, per la mancanza di sicurezza a causa dei gruppi armati e l’epidemia di Ebola.

Matonge fa la conta dei voti senza incidenti.

A Moanda nel distretto di Matonge, nel comune di Kalamau, il conteggio nei 12 seggi elettorali è iniziato intorno alle 18h15 '(ora di Kinshasa).

Questa operazione è iniziata con la trasmissione elettronica dei risultati delle votazioni al server centrale CENI, seguita dalla stampa del conteggio manuale prima del display.

Diversi testimoni e osservatori del partito politico sono rimasti nei centri di conteggio fino a tarda notte.

In questo centro c'è un tasso di partecipazione del 40%. Gli elettori sono soddisfatti del regolare processo di voto.

 

Radio Okapi 31/12/2018 - 10:48

https://www.radiookapi.net/2018/12/31/actualite/politique/deroulement-du-scrutin-nous-sommes-totalement-satisfaits-nehemie

Déroulement du scrutin : « Nous sommes totalement satisfaits » (Néhémie Mwilanya)

Il coordinatore del Fronte comune per il Congo (FCC), Nehemiah Mwilanya, è soddisfatto della conduzione dei sondaggi il 30 dicembre su tutto il territorio nazionale.

"Per 40 milioni di elettori con quasi 74.000 seggi elettorali, se ci sono stati alcuni incidenti in cui c'è stato un ritardo in alcuni seggi elettorali o c'è stato un problema con elenchi come in Limete, non importa. Non rappresenta l'1% della situazione generale a livello generale ", ha detto il coordinatore della FCC, una coalizione che sostiene il candidato Emmanuel Ramazani Shadary.

Il Fronte comune per il Congo, tuttavia, rimpiange le disfunzioni riscontrate in alcuni uffici.

Puoi ascoltarlo in questa clip audio:

https://www.radiookapi.net/sites/default/files/2018-12/311218-p-f-nehemie_mwilanya_fcc.mp3

 

Radio Okapi 31/12/2018 - 12:07

https://www.radiookapi.net/2018/12/31/actualite/politique/vital-kamerhe-denonce-des-irregularites-lors-des-scrutins-du-30 

Vital Kamerhe dénonce des irrégularités lors des scrutins du 30 décembre en RDC

Vital Kamerhe, direttore della campagna elettorale del candidato alla presidenza Felix Tshisekedi, ha denunciato irregolarità domenicali in diversi seggi elettorali durante i sondaggi congiunti presidenziali e legislativi del 30 dicembre.

"A Kamina, abbiamo cacciato tutti i testimoni del CACH, la nostra coalizione. Abbiamo casi in Tshikapa. Infine, abbiamo catturato gli elettori con le newsletter prestampate con il numero 13 ", afferma Vital Kamerhe.

Si riferisce anche al caso di Inongo, dove, secondo lui, il capo del centro elettorale è stato sorpreso con un voto a favore del candidato Shadary candidato e dei deputati della maggioranza.

Vital Kamerhe deplora inoltre l'oscurità in cui operano alcuni seggi elettorali come nel distretto di Tshangu a Kinshasa.

CACH è preoccupato che ci siano stati laboratori che hanno funzionato in parallelo con la CENI. Vital Kamerhe cita la FCC, una coalizione che sostiene il candidato Emmanuel Ramazani Shadary, e invita la CENI a "dissociarsi da questi laboratori".

Audio:

https://www.radiookapi.net/sites/default/files/2018-12/311218-p-f-vital_kamerhe_denonce_irregularites-00.mp3

 

Radio Okapi 31/12/2018 - 12:35

https://www.radiookapi.net/2018/12/31/actualite/politique/elections-2018-les-premieres-tendances-affichees-gemena-gbadolite 

Elections 2018 : les premières tendances affichées à Gemen

a, Gbadolite, Boende et Ikela

La maggior parte degli uffici di conteggio di Gemena ha pubblicato i risultati delle votazioni dopo le 9:00 ora locale. In sostanza: il ritardo nel conteggio, dice Benjamin Ndongo, provinciale segretario esecutivo della CENI nel Distretto Sud-Ubangi.

Le batterie delle macchine per il voto sono state scaricate nel frattempo. Questo non ha permesso ai funzionari elettorali di stampare i risultati in tempo. Le batterie di backup sono state inviate e i risultati sono già visualizzati.

Inoltre, è tra mezzanotte e le 6 del mattino ora locale il conteggio è stato completato in diversi centri elettorali in Gbadolite, Nord Ubangi. E gradualmente gli uffici hanno mostrato i risultati.

Un clima calmo si osserva a Bumba in Mongala come a Boende e Ikela a Tshuapa.

A questo punto, molti si riservano di anticipare le tendenze. Si aspettano compilazione dei risultati dei territori e dei settori presso i centri di compilazione locali di conoscere la sorte dei loro candidati.

Diversi elettori sfollati non hanno votato a Grand Equateur, in particolare per mancanza di deroga.

 

Radio Okapi 31/12/2018 - 12:38

https://www.radiookapi.net/2018/12/31/actualite/politique/elections-2018-kananga-temoins-et-curieux-ont-suivi-le-comptage-des 

Elections 2018 : à Kananga, témoins et curieux ont suivi le comptage des voix jusqu’au petit matin

I primi risultati sono già stati pubblicati lunedì 31 dicembre nei centri di conteggio nella città di Kananga (Kasai-Central). Ma in altri siti, funzionari e testimoni elettorali hanno continuato a lavorare fino a metà mattina, in particolare per compilare i verbali della votazione prima della pubblicazione dei risultati.

Era mattina presto che cominciavano a essere pubblicati i risultati nei centri di polling di Kananga. Testimoni e curiosi hanno partecipato al conteggio dei risultati per tutta la notte.

"Oltre ai testimoni che erano nella stanza, c'erano molte persone che stavano contando dalle finestre", ha detto il capo di un seggio elettorale al Lycée Disuminina.

Curiosi che se ne sono andati solo all'alba quando i risultati sono stati pubblicati di fronte ai cinque seggi elettorali di questo centro.

La stessa atmosfera prevaleva nel sito di voto EP1 Buena Muntu. Qui sono stati installati tre centri di voto. Di fronte ai 15 seggi elettorali, da stamattina molte persone tengono in mano un quaderno e una penna per registrare i risultati pubblicati.

Qualsiasi altra atmosfera nel sito di voto CSP Mpandilu Notre Dame. Fino alle 10:30, i risultati non venivano ancora visualizzati. Nei 7 seggi elettorali, testimoni e funzionari elettorali continuano a lavorare. I punti di votazione non sono ancora stati compilati. Il giorno prima, abbiamo votato fino a 19 ore.

La luce non è stata sufficiente a consentire alle squadre di lavorare fino a tarda notte, dice un ufficiale delle elezioni.

Situazione simile al sito di votazione ITA Kananga 2. Di fronte ai 12 seggi elettorali, ancora nessun risultato mentre è vicino a 11 ore. Le macchine per il voto scaricate non stampano i fogli dei risultati.

 

Radio Okapi 31/12/2018 - 12:40

https://www.radiookapi.net/2018/12/31/actualite/politique/elections-2018-les-premiers-resultats-affiches-lubumbashi 

Elections 2018 : les premiers résultats affichés à Lubumbashi

Alcuni seggi elettorali a Lubumbashi (Haut-Katanga) hanno iniziato a postare lunedì 31 dicembre i risultati delle elezioni legislative presidenziali, nazionali e provinciali. Altri uffici continuano con l'operazione di conteggio e promettono di pubblicare i risultati in poche ore.

Dopo aver lavorato tutta la notte all'Imara College, i primi risultati sono stati pubblicati lunedì alle 11:00. Nel primo ufficio, su 259 voti espressi, ci sono 237 voti, un voto zero e 22 esenzioni.

Per il secondo ufficio, su 278 voti espressi, ci sono 250 voti e 28 deroghe. Altri uffici continuano a essere finalizzati prima di pubblicare i risultati.

Dal centro situato nelle scuole di Augustin e Saint Laurent, i risultati vengono visualizzati. I curiosi sono presenti per scoprirli. In tutti questi centri, gli agenti della CENI dicono di aver lavorato tutta la notte.

Se per le elezioni presidenziali il compito non è difficile, dicono, d'altra parte è il conteggio delle elezioni legislative e provinciali che hanno richiesto tempo rispetto al numero dei candidati.

In alcuni uffici, testimoni e altri osservatori erano desiderosi di rimanere lì, in modo da non perdere alcun dettaglio del processo di conteggio. Lunedì 31 dicembre al mattino, i testimoni sono ancora visibili. Un gruppo ha lavorato di notte, e un altro è venuto a sostituirlo al mattino.

 

Radio Okapi 31/12/2018 - 13:54

https://www.radiookapi.net/2018/12/31/actualite/politique/elections-2018-des-prisonniers-ont-manifeste-pour-navoir-pas-vote 

Elections 2018 : des prisonniers ont manifesté pour n’avoir pas voté à Kisangani

I detenuti della prigione centrale di Kisangani nel Tshopo accusano la Ceni di averli privati ​​del diritto di voto, mentre erano più di 600 in diritto di farlo domenica 30 dicembre 2018.

Nessuna macchina o agente della CENI è stato schierato in questo penitenziario mentre erano effettivamente arruolati nella stessa prigione.

La giornata finì senza che gli agenti della CENI arrivassero alla prigione centrale di Kisangani.

"L'amministrazione carceraria ci sta chiedendo di mettere i nomi e il numero delle carte degli elettori in una lista in modo che si prepari alle elezioni di questa domenica, e le macchine per il voto saranno presto schierate. Cosa è stato fatto Abbiamo aspettato fino a sera, non abbiamo visto nulla. Ci stiamo chiedendo perché non abbiamo votato? Ha detto il portavoce dei detenuti.

Solo 200 detenuti sono attualmente ammessi al voto, non 680, ha detto il direttore del carcere Victor Kankolongo.

Secondo la segretaria esecutiva CENI / Tshopo, Aimee Lihaha, la mancanza di un rapporto sulla situazione della sicurezza nella prigione non gli ha permesso di dispiegare il materiale elettorale nel carcere.

 

Radio Okapi 31/12/2018 - 14:51

https://www.radiookapi.net/2018/12/31/actualite/politique/beni-la-population-reprend-timidement-les-activites-apres-4-jours-de 

Beni : la population reprend timidement les activités après 4 jours de tension

La vita riprende il suo corso normale a Beni, lunedì 31 dicembre, dopo una settimana scossa da tensioni e elezioni anti-differenziali in questa parte dell'estremo nord della provincia del Nord Kivu.

Questa mattina, il traffico è ripreso normalmente nella città di Beni, la piccola azienda, le stazioni di servizio, il mercato centrale di Kilokwa e il centro commerciale di Matonge aperto come al solito.

Una congestione insolita si osserva nei mercati, probabilmente per i preparativi per le feste di Capodanno.

Una settimana fa, sono state osservate manifestazioni caratterizzate da violenze a seguito del posticipo delle elezioni nel marzo 2019 per il territorio di Beni, le città di Beni e Butembo e Yumbi a Bandundu.

Nonostante questo rinvio della CENI, la popolazione è stata organizzata a modo suo per effettuare un voto simbolico senza la CENI. I risultati delle elezioni parallele organizzate dalla popolazione locale vengono analizzati nella regione.

 

Radio Okapi 31/12/2018 - 14:55

https://www.radiookapi.net/2018/12/31/actualite/societe/lacces-internet-et-aux-reseaux-sociaux-coupe-en-rdc 

L'accès à internet et aux réseaux sociaux coupé en RDC

L'accesso a Internet e ai social network è stato tagliato "su istruzione del governo" nella Repubblica Democratica del Congo lunedì 31 dicembre dopo le elezioni generali, hanno dichiarato gli operatori all'AFP.

"Gentile cliente, su istruzione del governo, i nostri servizi Internet sono sospesi per un periodo indefinito", ha affermato il fornitore globale in un SMS ricevuto da AFP.

"È il governo a tagliare", ha detto un rappresentante dell'operatore di telefonia mobile Vodacom AFP, sorpreso dai problemi di accesso a Internet a Kinshasa.

L'accesso ai dati sulle reti Airtel e Vodacom è interrotto, il team AFP a Goma e Beni, nel Nord Kivu (est), ha trovato anche 2.000 km dalla capitale.

L'accesso alla rete Whatsapp era impossibile anche a Lubumbashi (sud) su Vodacom.

Già all'inizio della mattinata, gli utenti di diverse reti hanno osservato disturbi e tagli intermittenti prima che il taglio completo avvenisse verso mezzogiorno, in particolare a Kinshasa, la capitale della RDC.

Vodacom e Airtel sono le principali reti mobili della Repubblica Democratica del Congo con il francese Orange.

"Mi dispiace apprendere poco prima di entrare nella stanza che abbiamo interrotto Internet", ha detto alla stampa il segretario generale della Conferenza episcopale (Cenco), riferendo sui risultati dell'incontro. la missione di osservazione elettorale della Chiesa cattolica.

Nella sua dichiarazione iniziale, Donatien Nshole si è congratulato con "il governo per garantire il buon funzionamento di internet e SMS" di domenica durante il giorno del voto.

Gli scambi di SMS stavano ancora lavorando lunedì mattina, AFP ha riferito a Kinshasa sulle reti Airtel e Vodacom.

"Inizieremo il filtraggio dell'accesso a Internet", aveva detto ad AFP questa mattina presto una fonte che non vuole essere citata, affermando che era "bloccare le immagini e i video sulle reti" sociale ".

L'accesso a Internet e ai social network è stato tagliato "su istruzione del governo" nella Repubblica Democratica del Congo lunedì 31 dicembre dopo le elezioni generali, hanno dichiarato gli operatori all'AFP.

Il taglio è avvenuto quando gli utenti di Internet hanno iniziato a trasmettere su Twitter e WhatsApp i risultati del conteggio dei voti di alcuni uffici, facendo proiezioni sulla vittoria dei loro candidati. La CENI prevede di pubblicare i risultati provvisori delle elezioni domenica 6 gennaio.

 

Radio Okapi 31/12/2018 - 16:18

https://www.radiookapi.net/2018/12/31/actualite/politique/elections-2018-poursuite-de-laffichage-des-resultats-kisangan i

Elections 2018 : poursuite de l’affichage des résultats à Kisangani

I risultati della votazione combinata di domenica sono stati ancora visualizzati fino a lunedì 31 dicembre, all'inizio del pomeriggio, in alcuni seggi elettorali di Kisangani (Tshopo). In altri seggi elettorali, la visualizzazione dei risultati è stata bloccata a causa dell'incomprensione tra i testimoni e i presidenti degli uffici.

In alcuni uffici visitati al mattino dai giornalisti di Radio Okapi, i risultati dei tre sondaggi sono affissi sui muri dei locali nei centri elettorali. Questi includono uffici del Complesso scolastico di Nuuru e l'EDAP di I.S.P Kisangani. In quest'ultimo centro, i suoi ventinove uffici mostrano progressivamente i risultati registrati.

Nel centro dell'Istituto Tshopo, dove si trovano tredici uffici, tutti i risultati sono chiaramente visibili sulle pareti degli edifici.

Tuttavia, nel centro del complesso scolastico Abbé Piokoro a Plateau-Boyoma, i risultati non sono ancora stati visualizzati.

Questo ritardo è dovuto all'incomprensione tra i membri di alcuni uffici e i testimoni dei partiti politici. Avrebbero notato una differenza di voce tra le schede contate contate e i risultati registrati dalla macchina.

Secondo un osservatore elettorale, vi era una differenza di due voti, compreso uno a zero, che il presidente dell'ufficio avrebbe voluto attribuire a un candidato. Di fronte al rifiuto dei testimoni, il malinteso è stato installato bloccando così il processo.

In ogni caso, la maggior parte degli uffici ha compilato i fogli dei risultati, i verbali dei tre voti combinati per la pubblicazione e la trasmissione alla segreteria esecutiva provinciale.

 

Radio Okapi 31/12/2018 - 16:21

www.radiookapi.net/2018/12/31/actualite/politique/mbuji-mayi-et-lodja-lheure-est-au-transfert-des-proces-verbaux-des

A Mbuji-Mayi et Lodja, l’heure est au transfert des procès-verbaux des résultats de vote

Dopo il voto nella città di Mbujimayi, è il momento di trasferire i risultati dei risultati ai centri di compilazione, per i centri che hanno terminato il lavoro di conteggio.

A Lodja, a Sankuru, lunedì alle 11 ora locale i risultati sono stati trasferiti al Centro di compilazione locale. Nel centro situato nel complesso scolastico di Tshoka, il conteggio è continuato fino a mezzogiorno.

Nelle province di Lomami, Sankuru e Kasai Oriental, che un tempo costituivano l'ex provincia del Kasai Oriental, i risultati delle votazioni sono pubblicati nella maggior parte dei seggi elettorali. I candidati oi loro rappresentanti vanno di centro in centro per la raccolta di punteggi.

Tuttavia, il conteggio è continuato fino a lunedì a mezzogiorno in alcuni centri. Altri si trovano nella fase di compilazione dei fogli dei risultati.

In Lomami, il conteggio e la trascrizione dei risultati sono completati in quasi tutti i centri. Tuttavia, diverse testimonianze indicano che i presidenti degli uffici si rifiutano di pubblicare i risultati.

A Muene Ditu, il conteggio è finito. Nessun incidente segnalato, ma alcuni osservatori deplorano ancora la bassa affluenza di elettori in tre sondaggi domenica 30 dicembre.

A Kabeya Kamuanga, l'arresto di due persone sospettate di tentata truffa è segnalato a Tshondo, nella località di Kapangilayi. 

 

 

Autore: Vito Conteduca - 31/12/2018



L'educazione è un diritto fondamentale, così come il diritto a nutrirsi.

Sostienici: Schola Mundi Onlus - IBAN: IT83 R083 2703 2050 0000 0019 636

Copyright © 2017 Schola Mundi Onlus. All rights reserved.

Tutte le foto del sito sono originali e scattate dai nostri ragazzi o dai nostri amici.

scholamundi@gmail.com

Seguici anche su:

Area riservata: Accedi